Maggese

Il maggese è la condizione di un campo che viene lasciato incolto perché torni ad essere fertile. La parola Maggese infatti, mutata dal vecchio e saggio mondo contadino si pone, nel progetto, come metafora di rinascita, di crescita e di nuova dimensione del senso della vita, quello che vorremmo capitasse alle nostre persone con disabilità, perché una volta acquistate delle competenze siano pronti a mettersi in gioco e a rendere consapevoli gli altri delle risorse che possiedono.

Il progetto, nato nel 2012, con il contributo della Fondazione Comunitaria Nord Milano Onlus, ha l’obiettivo di accompagnare i ragazzi verso un’autonomia possibile.
Il progetto Maggese è nato dall’analisi di un bisogno, sviluppando un doppio percorso formativo con l’obiettivo di:

  • Accompagnare le persone con disabilità nel tempo libero, nell’emancipazione dalla famiglia, nella socializzazione e sviluppo delle autonomie personali;
  • creare un gruppo di auto mutuo aiuto (AMA) per familiari di persone con disabilità, dove, durante gli incontri, ci si confronta, sostiene e incoraggia vicendevolmente.

Dicembre 2012: inizia il primo gruppo composto da 5 persone che, accompagnato da un educatore ed un volontario, ha fatto i primi passi verso le prime scelte autonome.
Settembre 2013: grazie al contributo della fondazione comunitaria nord Milano Onlus, abbiamo ampliato il progetto, permettendo al gruppo di intensificare gli appuntamenti e di vivere alcuni fine settimana fuori casa, dormendo presso strutture organizzate o case private.

In parallelo nasce il gruppo di Auto mutuo aiuto (AMA). La dimensione socializzante del gruppo serve a far conoscere e mettere in contatto persone che stanno vivendo una medesima situazione esistenziale. Dà la possibilità di incontrare persone con lo stesso problema. Serve a fornire sostegno pratico attorno a problemi rilevanti che altri hanno già attraversato e a scambiarsi informazioni producendo maggiore chiarezza rispetto alle via da intraprendere. Dà la possibilità di discutere dei problemi che si stanno attraversando. Serve a condividere le ansie e i dolori che ci accompagnano. Ciò conduce alla circolazione di preziose esperienze esistenziali che appartengono a chi le ha vissute e che assumono un valore inestimabile per coloro che le donano e per coloro che le ricevono.
Il gruppo si ritrova una volta al mese.

Per maggiori informazioni sul gruppo AMA rivolgersi alla signora Andreina Bosani – cell: 338/8635501 – email: bosani@weishaupt.it

NAZARET
Società Cooperativa Sociale ONLUS

Via Monte Grappa 40/47, 20020 Arese

Tel 02.99760871
Fax 02.99760874
servizi@nazaret.it
info@nazaret.it
P.IVA 08455660152